“Operazione Verità” : i soldi dei piemontesi vanno spesi meglio secondo le priorità di famiglie e imprese».

Con il gruppo consiliare siamo stati a Cuneo per raccontare le scelte sbagliate della Giunta Cirio in merito al Bilancio regionale, ricordando innanzi tutto che, per quanto riguarda il Bilancio la programmazione da parte della Giunta è in generale venuta meno, con bilanci preventivi scarni e poca lungimiranza.
Il documento finanziario presentato dalla Giunta Cirio, con una variazione di 44 milioni di euro, è lo specchio dell’incapacità di questa Giunta di fare scelte adeguate al momento e a sostegno delle necessità dei piemontesi.
Proveremo a correggere il provvedimento con la nostra visione e porteremo avanti le nostre battaglie in Aula, a partire da martedì 8 novembre. Prima fra tutte è quella che intende destinare 2 milioni di euro per la morosità incolpevole dei condomini privati alle prese con il caro riscaldamento: tante regioni italiane si stanno impegnando in tal senso, ma non la regione Piemonte.
Tra le altre proposte 2 milioni di euro per effettuare i lavori di manutenzione degli alloggi ATC non assegnabili. 664 mila euro per l’assunzione fino a dicembre di personale sanitario necessario per garantire la sostituzione di chi è andato in pensione. 150 mila euro per le mense universitarie al fine di dimezzare gli aumenti. 358 mila euro per ridurre gli aumenti delle tariffe delle RSA.
I soldi dei piemontesi devono essere spesi meglio!