GAP. Noi non molliamo!

Il centrodestra utilizza il “canguro” previsto dall’articolo 84, comma sei, del Regolamento, facendo decadere i nostri emendamenti e creando un precedente pericoloso per approvare a tutti costi una legge iniqua è sbagliata che, di fatto, riscrive la norma, senza comprendere  le posizioni del mondo dell’associazionismo, degli ordini dei medici, degli psicologi e degli assistenti sociali che hanno più volte ribadito e testimoniato la validità della legge vigente e l’importanza di ridurre l’offerta di gioco e dei Sindaci che, con il nuovo testo, vedranno ridimensionato il proprio ruolo dal momento che perderanno la possibilità di influire su orari, distanze e determinazione dei luoghi sensibili. Ci troviamo di fronte a una forzatura dietro l’altra per approvare un provvedimento sbagliato. Così la Lega vuole zittire le minoranze, ma noi continueremo a dare battaglia fino alla fine per non avere le slot in bar e tabacchi! È inaccettabile che il centrodestra continui a calpestare i diritti delle Opposizioni!