MONTAGNA: AIUTI PER TUTTI?

BENE DESTINARE FONDI ALLA MONTAGNA. MA NON SI ABBANDONI NESSUNO. NON ESISTE SOLO IL TURISMO

La delibera approvata oggi in Consiglio regionale mette a disposizione risorse importanti rese disponibili dall’intervento del Governo. Bene gli aiuti alla montagna, territorio fragile e duramente colpito dalle conseguenze della pandemia. Tuttavia, aspettiamo di conoscere quali saranno i criteri per decidere come spartire le risorse fra le categorie indicate nella delibera”  vista la  “Ratifica della D.G.R. n. 2 – 2737 del 30 dicembre 2020,”Indirizzi per l’utilizzo delle risorse trasferite alla Regione Piemonte ai sensi dell’articolo 22del D.L 30 novembre 2020, n. 157 – Ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID 19. Individuazione categorie beneficiari. Adozione ai sensi dell’articolo 57 dello Statuto”. Voglio sottolineare  che la montagna rappresenta un problema più ampio: non è soltanto turismo, ma è costituita da tutte quelle persone e da tutte quelle attività produttive che la tengono viva. Parliamo dei ristoratori, dei piccoli artigiani, dei camerieri, dei piccoli negozi. Dietro tutto questo ci sono famiglie, vite che devono essere supportate, soprattutto in un momento tanto delicato

Rimarchiamo la necessità di prevedere un ristoro per tutti loro e aspettiamo di vedere come la Giunta provvederà.