CORONAVIRUS: CRISI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Questo periodo di grave crisi socio economica da coronavirus ha intaccato anche il settore del Trasporto Pubblico Locale.

Un comparto quello del TPL Torinese le cui endemiche criticità finanziare hanno avuto una profonda acutizzazione  con la gravissima crisi del coronavirus.

La riduzione delle corse degli autobus urbani ed extraurbani, la rinuncia per  diverse linee all’orario cadenzato ha provocato a carico dell’utenza un contraccolpo negativo che ha cosi’ optato  verso la  scelta di trasporto privato.

Oggi  non puo’ esser messo in dubbio come l’utilizzo del mezzo di trasporto privato sia oggetto di  diverse criticità; esso genera elementi inquinanti molto nocivi sia per le persone che per l’ambiente. Questo incide pesantemente sulla vita del cittadino nel suo complesso e i conseguenti danni ambientali,economici e sociali impattano sui bilanci futuri delle pubbliche amministrazioni in misura assai maggiore rispetto alle misure  richieste per un contenimento di spesa immediata.

In questa situazione di profonda crisi come Vicepresidente del gruppo regionale del Partito Democratico ho chiesto una convocazione urgente della Commissione regionale ai trasporti per conoscere dall’Assessore competente quali misure intende metter in campo per contenere e tutelare questo comparto cosi’ importante e fondamentale per il nostro Piemonte.

Per approfondire leggi QUI