Come cambia il turismo in Piemonte: ecco la nuova legge!

Campeggi, villaggi turistici, aree per il turismo itinerante: scopriamo assieme la nuova riforma

È stata approvata in aula la riforma delle norme che regolano i complessi ricettivi all’aperto: campeggi fissi e temporanei, villaggi turistici, aree per il turismo itinerante. Il testo è stato lungamente discusso nella commissione da me presieduta e ne è uscito un documento che adegua il contesto regionale alle esigenze del mercato nazionale e internazionale. La vecchia legge risaliva al 1979 ed è finalmente stata completamente revisionata e aggiornata rispetto alle richieste e all’offerta attuale.

Valorizzazione e modernità

È stata valorizzata così una forma di ospitalità a stretto contatto con la natura, portando a termine la revisione complessiva di tutte le leggi regionali in materia di turismo, inserendo importanti elementi di innovazione che sono certo porteranno benefici a tutto il Piemonte. Il testo approvato comprende alcune significative novità, tra cui: l’inserimento del turismo itinerante (aree attrezzate, zone camper service, piazzole allestite presso campeggi o villaggi turistici o in aree di servizio, punti destinati al parcheggio dove sono consentiti la sosta e il pernottamento senza servizi aggiuntivi); ma anche l’inclusione di forme innovative come il garden sharing, che consente a soggetti privati di mettere a disposizione dei turisti, provvisti o sprovvisti di mezzi propri, spazi o aree verdi ed eventuali allestimenti fissi o mobili (tende o bungalow) fino a un massimo di due ospiti per tre notti consecutive.

Guarda il video!